Raggio: Chiuso
Raggio:
km Set radius for geolocation
Cerca

Matrimonio pugliese: riti e usanze del day after

Al termine della festa non crediate che sia finito tutto. Le usanze continuano anche dopo il grande giorno. È questo un aspetto caratterizzante del matrimonio in Puglia. A qualcuno potrà sembrare interminabile, troppo lungo. In effetti questo potrebbe apparire a chi non conosce a fondo il significato di queste tradizioni che affondano le radici nella storia. Non è possibile attribuire una origine certa a queste usanze. Una cosa è certa: interminabile sì, ma noioso sicuramente no. Il giorno del matrimonio era, in passato, considerato come il più importante della propria vita. Un giorno nel quale le famiglie potevano dare il meglio di sè e dare sfoggio delle proprie potenzialità (i ceti più abbienti) oppure vivere almeno una volta gli agi di chi aveva avuto più fortuna (i ceti popolari).

Lo spumone e i dolci di mandorla

Il cibo, come abbiamo potuto capire, ha un ruolo centrale nel matrimonio pugliese. Per questo motivo in alcuni paesi dell’entroterra, come Altamura, Bitonto o Giovinazzo, è usanza inviare il cibo anche come bomboniera per chi non ha potuto partecipare al ricevimento. Gli sposi regalano, infatti, un vassoio di dolci di mandorla o un bicchiere di gelato chiamato “Spumone”.

Dolci di mandorla tradizionali pugliesi (Pasticceria Reale)

Gli scherzi

Molto spesso per gli sposi la notte del matrimonio non sarà tranquilla e piacevole. Potrà capitare infatti di trovare delle amare sorprese appena entrati in casa. E’ usanza, soprattutto in alcuni paesi pugliesi, preparare l’accoglienza degli sposi con scherzi in tutta la casa. C’è chi dovrà raccogliere dal pavimento e svuotare una miriade di bicchieri d’acqua o chi troverà il materasso pieno di zucchero e farina.